• RSS
  • Delicious
  • Facebook
  • Twitter

Storia di un’associazione popolare

Azione Cattolica Ticinese

1861-2011

Siamo nella metà dell’Ottocento, nel Cantone più a sud della Svizzera, a ridosso della Lombardia e dell’Impero austro-ungarico. La forte politica anticlericale del liberalismo ticinese mette in atto una serie di provvedimenti legislativi lesivi degli interessi ecclesiastici (soppressione dei conventi e secolarizzazione dell’insegnamento superiore, legislazione civile-ecclesiastica, impedimenti ai vescovi diocesani di esercitare la loro giurisdizione…).

Clicca sui titoli per leggere la storia

Il Pius Verein svizzero

L’Associazione Svizzera di Pio IX in Ticino

I primi anni

La Società dei cattolici ticinesi

L’Unione Popolare Cattolica Ticinese (1905-1922)

La riorganizzazione dell’Azione Cattolica

Da Bacciarini a Jelmini

L’Azione Cattolica nel dopoguerra

Lo spirito del Concilio Vaticano II

… oppure scarica il PDF con il testo completo della Storia dei 150 anni dell’ACT. Clicca QUI!

Si ringraziano Partner e Sponsor:


ALbergo Pestalozzi Regazzi Baggio sagl Armando Dadò Editore AmTiBu Dall'Ava Giugni Grotto Scalinata Maredil Filippi Falegnameria Lombardi Aiuto alla Chiesa che soffre



© Azione Cattolica Ticinese
Site Powered by Luca Cetti

Login